Botti di capodanno

firework-puppy

Ogni anno, a partire dai primi di Dicembre, iniziano le campagne contro i botti di capodanno.
Moltissimi cani sono terrorizzati dai botti e ogni anno si registrano numerosi casi di cani che, in preda al terrore, scappano e molto spesso finiscono anche per essere investiti.
Naturalmente sono d’accordissimo con le campagne anti botti, mi domando però perché non si facciano mai campagne che invitino i proprietari di cani che soffrono di questo problema a risolverlo, iniziando da gennaio e senza aspettare che arrivi dicembre!
Siamo onesti, è molto più realistico insegnare ad un cane a non aver paura dei botti che pensare di poter eliminare questa stupida usanza. Allora perché non farlo?
Vogliamo fare come quelli che ai seminari cinofili mimano il gesto dell’applauso ma senza applaudire perché i cani si potrebbero spaventare? Se un bambino ha paura del buio lo lascerai tutta la vita con la luce accesa o gli insegnerai a non aver paura del buio?

Se c’è un problema lo si deve risolvere e non sperare che il mondo si adegui al problema!

Detto questo, dato che oramai siamo al 30 dicembre, vediamo cosa fare per limitare il più possibile i danni.

1. Evitate di lasciare i cani in giardino. Terrorizzati, potrebbero farsi del male o anche scappare.

2. In casa, tenete accesa radio o tv ad un volume abbastanza alto e naturalmente finestre e tapparelle ben chiuse.

3. Se il cane ha un trasportino/cuccia dentro cui ama stare, mettetelo dentro la stanza più “silenziosa” della casa, quella più riparata dal rumore dei botti, in modo che il cane abbia un luogo dentro cui rifugiarsi.

4. Evitate rassicurazioni del tipo “povero il mio piccolo guarda come tremi….”! Cercate piuttosto di trasmettere sicurezza e tranquillità al cane. Voi dovete essere i primi ad avere un atteggiamento che gli dica “Hey, non c’è niente di cui preoccuparsi!”.

5. Provate a farlo giocare o usate del cibo particolarmente appetitoso. Se ci riuscite potreste allungargli un boccone di qualcosa di speciale ogni volta che sente un botto. Tuttavia, se la paura è particolarmente forte, il cane probabilmente non mangerà. In questo caso cercate solo di mantenere il giusto atteggiamento.

6. Potete aiutarvi anche con il feromone appagante del cane, in commercio come Adaptil. E’ venduto come diffusore, collare o spry nelle farmacie veterinarie. Non è un farmaco e non ha effetti collaterali. Non risolverà certamente il problema, ma potrebbe aiutare il cane a restare più rilassato.

Ricordate, per il prossimo anno aiutate il vostro cane a risolvere o alleviare questo problema!

Antonio Agus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *